Le migliori applicazioni per prendere appunti vi permetterà di tenere traccia delle idee in qualsiasi momento, ovunque. Mentre la carta e penna tradizionale non è una cattiva idea, ci sono già modi più efficienti per tenere traccia delle note. Le migliori applicazioni per prendere appunti vi permetterà di creare, organizzare, condividere e memorizzare le note per qualsiasi scopo. Selezionare le applicazioni sono inoltre dotate di strumenti avanzati per catturare o convertire la scrittura a mano e schizzi in forma digitale.

In questo articolo, daremo un’occhiata ad alcune delle migliori app per prendere appunti sul mercato per aiutarti a trovare la scelta migliore per te.

Che cos’è un’app per prendere appunti?
Le app per prendere appunti imitano il modo in cui funziona un blocco di carta. Con esso, è possibile creare bozze in formato paragrafo o elenchi puntati per qualsiasi scopo. È ottimo per prendere appunti durante una riunione o tenere traccia dei tuoi compiti per la scuola. Qualunque sia lo scopo si può avere, prendere appunti applicazioni sicuramente tornare utile in qualsiasi momento.

L’app giusta per prendere appunti può aiutarti a creare note su qualsiasi cosa e poi sincronizzarle con tutti i tuoi dispositivi. Puoi tenere un diario dei tuoi pensieri di giorno in giorno o tenere un quaderno di dettagli importanti per lavoro o scuola. Oltre a questo, si sarà in grado di fare to-do list o liste della spesa e poi eliminarli in seguito. Si può anche prendere istantanee di note che si vede scritto su una lavagna in alcuni casi. È anche possibile registrare l’audio di ciò che è stato discusso nella riunione, e così via.

Al giorno d’oggi, le app per prendere appunti sono proliferate e c’è già una vasta selezione di esse disponibili. La loro popolarità è anche legata alla disponibilità di dispositivi portatili come gli smartphone.

L’elenco dei potenziali casi d’uso per le app per prendere appunti è infinito e questo li rende un’app molto pratica da avere indipendentemente dall’età, dal sesso e dalla professione.

 

20 Migliori applicazioni per prendere appunti per il 2021
Attualmente esiste un ampio mercato per le app per prendere appunti, il che significa che hai molte opzioni tra cui scegliere. Ma, naturalmente, non tutte le applicazioni sono uguali. Alcuni offrono grandi caratteristiche gratuitamente, mentre altri sono più discutibili in termini di qualità. Ci sono anche differenze in termini di prezzi.

Se si hanno difficoltà a prendere una decisione su quale applicazione vale la pena il vostro tempo, non preoccupatevi dal momento che abbiamo creato una raccolta delle migliori-rated prendere appunti applicazioni per voi. Assicurati di controllare anche le migliori app di monitoraggio del tempo per aiutarti a rimanere nei tempi previsti ogni singolo giorno.

 

1. Evernote
Evernote è sempre stato considerato il leader delle applicazioni per prendere appunti, e per una buona ragione. L’app è disponibile in tre versioni: Basic, Premium e Business. Tutte e tre le versioni sono ricche di funzionalità e utili per prendere appunti di tutti i giorni. Tuttavia, le versioni premium vengono naturalmente con vantaggi aggiuntivi che consentono di fare di più rispetto alla versione base.

Evernote ha un sacco di funzioni da offrire e molti di questi sono qualcosa che altre applicazioni non hanno. La caratteristica più notevole è forse la possibilità di cercare il testo all’interno delle immagini. Può essere qualsiasi cosa, da una diapositiva di presentazione, biglietto da visita, ricette, o qualsiasi cosa. Quindi, il software terrà traccia delle parole all’interno del testo e renderà le immagini ricercabili. Evernote è anche in grado di cercare le note per titolo o per ricerca nel testo. Se volete saperne di più su Evernote e le sue caratteristiche, meglio controllare questo tutorial completo Evernote.

Un’altra caratteristica unica e opzionale è chiamata Contesto. Questa funzione analizza il contenuto della nota, inclusi testo e metadati. Sarà quindi suggerire note correlate e articoli di notizie relative al tema o il tema della vostra nota. Work Chat è un’altra funzione utile che consente agli utenti di comunicare con gli altri attraverso uno spazio di chat dedicato. C’è anche un web clipper che consente di catturare intere pagine web o sezioni di pagine web e poi trasformarle in note. Gli abbonati Premium a Evernote anche ottenere il proprio indirizzo e-mail Evernote.

2. Nota semplice
Simplenote è un’app per prendere appunti completamente gratuita e semplice. Creato da Automatic, manager di WordPress e Tumblr, Simplenote è proprio come il suo titolo descrive. È semplice in quanto ottieni solo le basi per prendere appunti. Simplenote è completamente gratuito. Non ci sono aggiornamenti e acquisti da effettuare, e si può utilizzare per tutto il tempo che vuoi.

Ci sono solo tre caratteristiche notevoli qui: tag, collaborazione e cronologia delle versioni. I tag vengono utilizzati per organizzare le note in scomparti logici e vengono visualizzati nell’ordine in cui li hai creati. Si può dare ad altre persone l’accesso a queste note pure. C’è anche un pulsante di cronologia delle versioni che consente di visualizzare le modifiche apportate al file nel tempo. Altre caratteristiche minori includono un conteggio delle parole per ogni nota e pin note in cima alle colonne.

Simplenote mantiene anche un’interfaccia molto semplice con strumenti di base ben disposti. La parte più evidente della sua interfaccia è un editor o un visualizzatore per una nota attualmente selezionata. Come accennato, Simplenote è esclusivamente basato su testo. Questo è probabile che sia un affare-breaker per alcune persone, soprattutto per coloro che hanno bisogno di supporto multimediale. Ma se hai solo bisogno di un posto dove annotare le tue idee, allora Simplenote sarà una soluzione più efficiente e succinta.

3. Google Mantenere
Google Keep è un’altra soluzione semplice ma intuitiva per prendere appunti. L’applicazione è completamente gratuito e richiede semplicemente di avere un account Google di base. Esistono tre modi per accedere a Google Keep: tramite Google Suite, tramite app mobile o estensione web. Indipendentemente dalla piattaforma scelta, tutte le note create vengono sincronizzate con il tuo account Google. La versione estensione web presenta come un pannello di accesso rapido a destra di Google Chrome.

Ci sono un sacco di strumenti disponibili per personalizzare le note. Toolkit dell’applicazione ha pulsanti per la creazione di note di base, elenchi puntati, e le note con le immagini. Quest’ultimo consente di aggiungere testo alle note, disegnare immagini o caricare immagini da una fonte esterna. È inoltre possibile aggiungere etichette alle note, appuntare le note sulla barra delle applicazioni, e accoppiarli con i promemoria. Inoltre, l’applicazione offre anche funzionalità speech-to-text. Questa funzione dovrebbe dare la possibilità di dettare le note, mentre in viaggio, invece di dover scrivere giù.

Google Drive conta ogni nota che si fanno contro il vostro spazio di archiviazione rimanente. Lo spazio di archiviazione di base offre solo 15 GB da condividere su tutte le tue app Google. Se hai bisogno di più spazio di archiviazione, dovrai eseguire l’aggiornamento a un account Google premium.

4. Microsoft OneNote
Microsoft OneNote è un’altra app per prendere appunti ricca di funzionalità. L’app è completamente gratuita e accessibile tramite dispositivi Windows, Android, macOS e IOS. OneNote ha anche un’applicazione web-based che le persone possono rivolgersi a per l’uso online. La versione di Windows viene preinstallata su dispositivi Windows 10.

OneNote ha molte funzionalità, a partire dalla formattazione rapida. Questa funzione appare come una scorciatoia, ed è possibile utilizzarlo per regolare i font, annotare il testo, e altro ancora. L’applicazione dispone di una propria funzione Sticky Notes, che consente di aggiungere post-it digitali a qualsiasi parte dello schermo. Inoltre, si ottiene anche una selezione di modelli di pagina o tipi di documento per soddisfare le vostre idee in. Puoi organizzare le tue idee usando tag personalizzati.

Un’altra potente funzione consente di creare collegamenti tra le note che si creano. Questo funziona perché è possibile creare un collegamento per un paragrafo o un testo da utilizzare come riferimento per un’altra nota. L’applicazione tiene anche traccia di tutte le modifiche apportate al documento attraverso la cronologia delle revisioni. Questo è un ottimo strumento per avere quando è necessario ripristinare il lavoro a una versione precedente. L’applicazione può anche rilevare automaticamente la lingua di un testo e tradurlo in tutto o in parte.

Gli abbonati Microsoft a pagamento ottengono funzionalità aggiuntive come Sticker e Math. Sticker consente di scegliere e aggiungere adesivi colorati a qualsiasi parte della nota. Nel frattempo, gli utenti premium ricevono anche una funzione di aiuto matematico che funziona molto come il sito web di matematica Wolfram Alpha. Si avvale di algoritmi avanzati per trovare soluzioni alle equazioni matematiche. Ti mostrerà anche la soluzione o come è arrivata la risposta alla tua query.

5. Carta Dropbox
Dropbox Paper è un’altra app per prendere appunti integrata nella suite Dropbox. Il punto di forza unico dell’app risiede nelle sue capacità di collaborazione. Offre fino modi per connettersi con i membri del team in tempo reale in modo da poter lavorare insieme. Se hai mai collaborato su Google Docs, allora si dovrebbe ottenere come funziona.

Prima di poter collaborare con gli amici, è necessario disporre di un documento prima. È possibile caricare un documento in .formato doc o creare un nuovo documento. Una volta fatto ciò, puoi già invitare i membri del tuo team tramite indirizzi e-mail. Una volta che i membri del tuo team entrano, puoi menzionare i loro nomi all’interno del documento per avvisarli di qualcosa.

Ci sono un sacco di cose che è possibile aggiungere alle note che si fanno. È possibile aggiungere file, immagini o tabelle o evidenziare sezioni con colori diversi. Come altre app per prendere appunti, Dropbox Paper ti offre un modo per caricare contenuti multimediali esterni nelle tue note. È possibile aggiungere link da artisti del calibro di Trello, YouTube, Instagram, e così via. È quindi possibile scegliere di trasformare il prodotto finito in una presentazione utilizzando strumenti in-app o esportarlo in diversi formati.