Negli ultimi anni, abbiamo visto molti adattamenti live-action da vari materiali di partenza. Naturalmente, abbiamo tutti familiarità con gli adattamenti live-action di classici Disney come Cenerentola e La bella e la bestia. Tuttavia, ci sono molti adattamenti cinematografici da videogiochi pure. Dynasty Warriors sembra essere uno dei giochi che si uniscono al roster in quanto fa il suo debutto internazionale a luglio. Cosa puoi aspettarti da questo nuovo film in arrivo su Netflix? Ecco tutto quello che devi sapere.

 

Una panoramica: Live-Action Dynasty Warriors
Se tu fossi già un fan di Dynasty Warriors, allora la notizia di venire a Netflix potrebbe eccitarti. Dopo tutto, quale modo migliore per aggiungere più all’esperienza che vedere il tuo gioco preferito in forma di film?

Tuttavia, questa non è la prima volta che sentiamo parlare di un adattamento live-action di Dynasty Warriors. In effetti, il film è stato annunciato per la prima volta un paio di anni fa prima che fosse ritardato più volte. Per fortuna, la produzione non si è mai fermata e possiamo finalmente vederlo sul grande schermo oggi. Cioè se hai uno schermo abbastanza grande a casa per guardarlo su Netflix.

D’altra parte, i Dynasty Warriors ufficiali sono in circolazione da un paio di mesi. Tuttavia, ha lanciato solo in tutto il mondo su Netflix questo luglio 2021. Perche ‘ mai? Beh, questo perché la prima premiere per il film è stato isolato a Hong Kong. Non sorprende che il film sia cantonese. In seguito, Dynasty Warriors è stato rilasciato lentamente in tutta la Cina continentale prima che colpisse Netflix.

Alcuni possono trovare curioso che Dynasty Warrriors è stato rilasciato a Hong Kong e in Cina prima. Tuttavia, ciò non sorprende dato che la popolare serie era basata su un’epica cinese intitolata Romance of the Three Kingdoms. Siamo felici che il film sia finalmente disponibile per i fan internazionali.

L’adattamento cinematografico segue abbastanza bene il gioco di Koei Tecmo, seguendo la stessa premessa ed era. È interpretato da Tony Yo-Ning Yang come Liu Bei, il personaggio principale. I suoi co-protagonisti, Louis Koo, Kai Wang e Ray Luy interpretano rispettivamente Lu Bu, Cao Cao e Yuan Shao. Inoltre, Carina Lau e Justin Cheung si uniscono a loro come il Maestro del Castello della Spada e Zhang Fei. Il film è stato prodotto da Jr. Stephen Siu, Albert Wing-Ho Lee, e Chi-long To.

 

La storia di Dynasty Warriors
Se si ha familiarità con il gioco, allora forse si potrebbe già conoscere la storia del film Dynasty Warriors. Dopo tutto, la trama segue anche la rappresentazione del gioco dei disordini politici durante la caduta della tarda dinastia Han. Affronta la lotta tra i tre regni dell’antica Cina-Wei, Wu e Shu — e ingrandisce una trama particolare.

Secondo la sinossi di Netflix, la storia segue Liu Bei, il primo leader di Shu Han. Durante gli eventi del film, Liu Bei lotta per proteggere la sua terra durante la Ribellione del Turbante Giallo. Quindi, si arruola l’aiuto dei suoi uomini di fiducia, Guan Yu e Zhang Fei, per sopprimere la rivolta insieme.

Tuttavia, nemici e regni opposti sono sempre alla ricerca di questo tipo di opportunità. Di conseguenza, sorge un nuovo problema dopo che hanno soppresso con successo la ribellione. I disordini politici rendono sempre instabili i regni e Dong Zhuo, un signore della guerra calcolatore, ne approfitta. Prende il controllo della corte, causando un ulteriore conflitto politico. Cosa succederà a Liu Bei, ai suoi uomini e al suo regno? Questo è ciò che il film è tutto.

Naturalmente, ci sono molti più personaggi e punti della trama che Dynasty Warriors esplora. Tuttavia, questa è la premessa di base, priva di spoiler che contiene ciò che è necessario sapere prima di entrare nel film.

 

Dynasty Warriors: Gioco vs Film
Gli adattamenti ricevono sempre critiche in una forma o nell’altra per allontanarsi troppo dal materiale di partenza. Tuttavia, il contrario è anche vero in un certo senso quando il formato del materiale sorgente non funziona nel film. Quindi, molte persone potrebbero confrontare il gioco originale e l’adattamento cinematografico e come differiscono o rimangono gli stessi.

In generale, sia il gioco che il film Dynasty Warriors si concentrano pesantemente sui Tre Regni dell’antica Cina. L’impostazione è ciò che per lo più rimane lo stesso, così come il modo in cui entrambi rimangono pesanti sull’azione. Inoltre, alcune delle tradizioni di gioco arrivano sul grande schermo, ma non sono prominenti. Nel complesso, ci sono grandi cambiamenti di storia nel film che i fan del gioco potrebbero non riconoscere.

 

Differenze e somiglianze
Per uno, l’adattamento cinematografico non fa nulla con la ricca tradizione che i fan dei giochi erano affezionati. I giochi hanno fornito un ampio retroscena e la storia dei tre regni. Inoltre, hanno anche dato risalto ad alcuni altri gruppi e fazioni non affiliati.

Tuttavia, il film rimane rigido e limita la sua attenzione, non capitalizzando affatto sulla tradizione dei giochi. Invece, ingrandisce più da vicino tre personaggi specifici che sono fedeli alla dinastia Han. È davvero un’occasione mancata da parte del regista, poiché la tradizione avrebbe arricchito un po ‘ di più il film. Inoltre, questa differenza narrativa rende anche difficile per gli spettatori per la prima volta immergersi nel mondo.

D’altra parte, ci sono anche somiglianze tra l’adattamento e il gioco originale. Una delle somiglianze chiave tra il gioco e il film ha a che fare con il modo in cui il film è stato girato. Tenta di replicare le sequenze d’azione stravaganti del gioco con combattimenti e azione altrettanto esagerati. Ci sono grandi eserciti, stili di combattimento assurdi e mosse, e riff di chitarra heavy metal in tutto il film. Il film si apre anche con una battaglia che sembra molto simile alle battaglie firma Dynasty Warriors.

 

Recensione: Vale la pena guardare Dynasty Warriors?
Siamo onesti. Non molti adattamenti video game-to-film sono veramente vale la pena guardare. Semplicemente non funzionano così spesso e, sfortunatamente, lo stesso vale per Dynasty Warriors. Se il punteggio del 25% su Rotten Tomatoes non ti ha rimandato, allora forse la valutazione di 4.8 / 10 stelle su IMDb lo farà.

A rigor di termini, c’era un sacco di potenziale per il gioco di trasformarsi in un film decente. Per lo meno, le battaglie erano stravaganti ed esilaranti abbastanza da tradurre bene in formato cinematografico. Inoltre, c’era molto spazio per espandere la costruzione del mondo basata sul gioco. Infine, la tradizione storica avrebbe potuto essere la ciliegina sulla torta.

Tuttavia, il regista Roy Hin Yeung Chow purtroppo non ha puntato su nessuna delle potenzialità del gioco per questo adattamento. Le due ore che passi seduto attraverso il film ti fa anche chiedere come è stato scritto. Potrebbe sembrare un po ‘duro, ma sarà spiegato in un po’. Tuttavia, prima di procedere, so che ci saranno spoiler avanti.

 

Caratteri sottoscritti
Per uno, non c’era quasi nessun retroscena per i nostri personaggi principali, Liu Bei, Guan Yu e Zhang Fei. Tutto quello che sappiamo è che sono fedeli alla dinastia Han e sono pronti a mettere le cose in ordine. Mentre il cancelliere Dong Zhuo potrebbe aver assunto la situazione, rimangono fedeli all’imperatore bambino, Liu Bian.

Tuttavia, questo è praticamente tutto ciò che sappiamo veramente di queste persone come sono state presentate nel film. I registi sembrano aver assunto che il pubblico avesse una conoscenza preliminare dei personaggi e dell’ambientazione. Non sappiamo come il trio si sia unito o perché dovremmo preoccuparci di ognuno di loro. Forse hanno pensato che solo i fan dei giochi Dynasty Warriors e gli storici accaniti avrebbero guardato il film? In caso contrario, si sarebbe lasciato completamente al buio.

 

Trama scritta male
Certo, a volte i film possono farla franca con la sottoscrizione dei loro personaggi. Alcuni film possono scegliere di compensare con una trama interessante e azione. Sfortunatamente, anche la trama è stata scritta male e lascia le estremità libere, beh, sciolte. Le transizioni da un punto della trama a quello successivo erano un po ‘ stridente e senza precedenti.

Ad esempio, Lu Bu, il guerriero più potente di Dong Zhuo, si innamora improvvisamente di Diao Chan, l’amante di Dong Zhuo. È un punto della trama che viene molto sorprendentemente e non ha alcun accumulo. Cao Cao, d’altra parte, commette un atto atroce nonostante sia il fedele servitore dell’imperatore. Infine, il trio che tutti conosciamo non mette nemmeno a frutto i poteri e le armi che hanno acquisito.

Questi punti della trama, tra gli altri, non sono mai rivisitati o affrontati in seguito nel film. È come se gli scrittori li includessero semplicemente senza pensare ai profitti o alle conseguenze successive. Mentre hanno dato un sacco di servizio fan a die-hard fan DW, quelli fuori dal giro sono lasciati grattarsi la testa.

Oltre a questi punti della trama scomodi, la storia non riesce a tagliare lo spargimento di sangue per aggiungere emozione. Inoltre, la battaglia finale è anticlimactic-che, purtroppo, non è scioccante dato come gli eventi si sono svolti finora.